Come fare addominali a casa

Fare attività fisica è molto importante ma… purtroppo non sempre è possibile andare in palestra. Fortunatamente, è possibile allenare il proprio corpo in maniera pratica e semplice attraverso una serie di esercizi realizzabili direttamente in casa, e in grado di garantirvi degli addominali di acciaio!

Ecco dunque una guida per poter fare gli addominali a casa e poter finalmente assicurare a tale zona del vostro corpo la giusta tonicità.

Come fare gli addominali a casa

  • Utilizzate un tappetino da yoga (ne trovate facilmente in commercio, a pochi euro). Distendetelo a terra e coricatevi sopra, supini. Ora, distesi e guardando verso il soffitto, con gambe aperte all’altezza dei fianchi e flesse, con i piedi appoggiati al suolo e le mani al collo, procedete a sollevare il tronco da terra fino all’altezza della vita. Qualora non abbiate un tappetino da yoga potete utilizzare un semplice tappeto piuttosto spesso, o semplicemente stare sul letto.

Leggi anche: Come aumentare la massa muscolare

addominali a casa

  • Potete conciliare la possibilità di fare gli addominali con i lavori di casa. Se dovete raccogliere degli oggetti da terra, potete “allenarvi” scegliendo di chinarvi flettendo le gambe (oltre che gli addominali, rinforzerete anche i glutei).

  • Molti non sanno che è possibile allenare gli addominali anche semplicemente rimanendo sul divano. È sufficiente contrarli forte verso l’interno e mantenerli in tale posizione per qualche secondo. Quindi, lasciateli “andare” in modo rapido. Potrete così garantirvi un buon allenamento mentre guardate la vostra serie tv preferita!

  • Uno degli strumenti più utili per poter allenare gli addominali e l’intera zona del bacino è l’insospettabile hula-hoop. Certo è che dovrete avere l’accortezza di ritagliarvi un po’ di spazio in casa: i vasi e i mobili ve ne saranno grati!

addominali a casa

  • Per poter allenare gli addominali alti, potete fare in modo che – sempre da distesi sul tappetino – le gambe siano riposte su una sedia. Da questa posizione cercate di sollevarvi toccando l’addome con le ginocchia, con le braccia dietro la nuca.

Leggi anche: Indice di massa corporeo

Consigli per fare addominali in casa

Nelle righe che precedono abbiamo cercato di individuare alcuni termini di riferimento atletico che vi permetteranno di poter avere degli ottimi addominali. In ogni caso, val la pena ricordare che non è necessario esagerare (usate un po’ di cautela e, soprattutto, alternate l’allenamento a giornate di riposo), e che se avete delle lesioni o dei dolori nell’area addominale, è bene fermarsi e farsi seguire da uno specialista o da un fisioterapista.

Leggi anche: Dimagrire mangiando, sogno o realtà?

Fate inoltre attenzione a non sovraccaricare di esercizi il vostro corpo nei primissimi giorni, poiché considerando che quella zona di intervento non sarà efficacemente allenata, potreste subirne delle conseguenze durature. Meglio quindi cominciare con serie e ripetute brevi, per poi andare gradualmente aumentando man mano che la zona sarà tonificata, e ricordandovi di procedere a degli allenamenti di mantenimento.

Cercate inoltre di abbinare all’allenamento sopra esposto uno stile di vita sano ed equilibrato, arricchito con un’alimentazione che possa efficacemente sostenere i vostri sforzi di ricerca di un miglior benessere!

Leggi anche: xPower Addominali – Elettrostimolatore per un Addome Piatto

Lascia un commento